Master Universitario
in Project Management
e Gestione dell’Innovazione

(2018-2019)


15 anni di storia al servizio delle imprese e delle organizzazioni innovative

Le imprese e le organizzazioni cambiano


Steve Jobs ha detto: “It doesn't make sense to hire smart people and then tell them what to to . We hire smart people so they can tell us what to do.”

Oggi è impossibile costruire un successo duraturo senza entrepreneurship (o imprenditorialità interna) ovvero coltivando la creazione di nuove idee all'interno di un'organizzazione e perseguendo una loro corretta implementazione.

Le imprese e le organizzazioni leader:

  • investono sulle persone
  • abbracciano l’innovazione ed il cambiamento e non lo temono
  • liberano le intelligenze e tollerano gli errori
  • cercano persone che sappiano contribuire con nuove idee


  • agiscono in modo flessibile trovando continuamente nuovi modi di fare e di pensare
  • guidano l’innovazione digitale
  • hanno una spiccata propensione a mantenersi imprenditoriali

L’innovazione nelle imprese e nelle organizzazioni

L’innovazione è caratterizzata da:

  • Sviluppo di prodotti e servizi con cicli di vita sempre più brevi
  • Non solo cambiamento ma anche accelerazione del cambiamento
  • Trasformazione digitale e digitalizzazione dei processi a tutti i livelli
  • Le sfide di Industria 4.0
  • Internazionalizzazione

Il Master PMGI: un’opportunità per saper fare e saper essere


  • Saper leggere realtà organizzative complesse
  • Saper interpretare situazioni organizzative
  • Mantenere flessibilità e capacità di adattamento
  • Concepire soluzioni innovative
  • Avere comportamenti imprenditoriali

La mission del Master è quella di contribuire all’avvio e successiva gestione di progetti di innovazione


Il Master PMGI mette al centro i progetti di innovazione per essere ancora più vicino alle esigenze di imprese e organizzazioni.
Il Master 2018-2019:

  • mira a formare un Project Manager che non si limiti ad eseguire un mandato ma che abbia una visione d’insieme delle sfide prodotte dall’innovazione e dal cambiamento e la sappia proporre all’interno dell’organizzazione
  • pone l’accento non solo sul “Project” ma anche e soprattutto sul “Management” e le sue varie tipologie di competenza
  • mira a fornire una mentalità manageriale ed imprenditoriale. Perché i progetti devono essere visti per il loro contributo alla crescita delle imprese e delle organizzazioni

Il Master PMGI si rinnova:

5 aree di competenza


  • Per venire incontro alle esigenze di persone e organizzazioni impegnate nell’innovazione e nel cambiamento
  • Per offrire un programma ancora più stimolante
  • Per essere all’altezza dei cambiamenti nelle tecnologie e nei mercati

Strategia e organizzazione
  • Definizione strategica delle attività aziendali
  • Definizione della vision e della mission aziendale
  • Impostazione di un piano strategico
  • Analisi e progettazione organizzativa
  • I paradigmi organizzativi
  • Il governo delle organizzazioni
  • La gestione del cambiamento nelle organizzazioni
  • L'innovazione organizzativa
  • Il ruolo dei progetti nel passaggio da strategia ad azione
  • L’insieme dei progetti (project portfolio) e la loro relazione con le attività correnti dell’organizzazione
Innovazione e imprenditorialità
  • L’innovazione
  • La generazione di nuove idee: meccanismi e tecniche di generazione di nuove idee
  • Criteri per valutare le idee innovative: analisi di fattibilità di un’innovazione
  • Analisi di mercato. Dimensioni del mercato: trend di mercato e tassi di crescita
  • Identificazione dei segmenti di mercato: profilazione gli utenti target. Posizionamento del prodotto / servizio
  • Generazione di concetti di prodotto / servizio: valutazione e selezione dei concetti di prodotto
  • Il Design Thinking
  • Il profilo ed il ruolo del Business Innovation Manager
  • Applicazioni in ambito Industry 4.0. Industrial IoT, remote device management, predictive and remote maintenance, and advanced analytics
  • Modelli di business e definizione de Business plan
  • Finanziare l’innovazione e i progetti imprenditoriali
  • L'imprenditorialità sociale
  • L'imprenditorialità dell'economia circolare
Metodologie di Project Management
  • Storia ed evoluzione del Project Management
  • L’approccio del Project Management Institute (PMI)
  • Le principali tipologie di cicli di vita dei progetti: Predictive, Iterative, Incremental, Agile, Hybrid e in quali contesti si rivelano maggiormente adatti

  • I legami tra i progetti (project portfolio)
  • I legami tra i progetti e la strategia aziendale
  • Le motivazioni legate al business (perché fare il progetto)
  • Le assumptions di progetto
  • Analisi punti di forza e punti di debolezza, rischi ed opportunità (SWOT)

  • Analisi di fattibilità di un progetto
  • Identificazione e mappa delle influenze degli stakeholder
  • Raccolta, analisi e documentazione dei requisiti
  • Lo Scope di progetto
  • I deliverable di progetto e i criteri di accettazione dei deliverable
  • Vincoli di progetto
  • Impatti culturali ed organizzativi

  • La Work Breakdown Structure (WBS)
  • Definizione delle milestones e delle attività di progetto
  • Stima delle attività
  • Pianificazione dei tempi, dei costi e della qualità del progetto
  • La gestione dei rischi di progetto
  • Il piano delle risorse umane

  • Esecuzione, monitoraggio e controllo del progetto
  • Costituire e gestire il gruppo di progetto
  • Gestione delle modifiche
  • Rilevazione dell’avanzamento (SAL)

  • Chiusura del progetto e lezioni apprese
Management e Leadership
  • La leadership e la sua evoluzione nel tempo
  • Leadership e management: differenze e complementarietà
  • L’assunzione di ruolo manageriale e l’esercizio della leadership
  • I differenti stili di leadership
  • Lavorare in team e svolgere il ruolo di guida (Team Leader)
  • I Team di progetto finalizzati all’innovazione
  • La comunicazione efficace ed il Public speaking
  • Strutturare una relazione scritta corretta ed efficace
Economia delle imprese e organizzazioni
  • Il modello economico-finanziario
  • Le performance operative ed economico-finanziarie
  • Gli indicatori di performance (Key Performance Indicators o KPI)
  • La lettura del bilancio: conto economico e stato patrimoniale
  • Elementi di contabilità analitica: costi fissi e costi variabili; direct e full costing; driver di costo e criteri di ripartizione
  • Analisi di investimenti e gli investimenti nei progetti

A chi è rivolto



Il Master PMGI è frequentato da donne e uomini con background ed esperienze professionali diverse, tutti motivati a migliorare le loro competenze. Persone mosse da una grande passione e determinazione nel raggiungere i propri obiettivi. Il tratto comune delle/i candidate/i è l'esigenza di acquisire strumenti concettuali e operativi per poter meglio operare in contesti dinamici sotto il profilo organizzativo e gestionale.

Il Master è strutturato su una parte comune (85%) e due indirizzi (15%).

  • Indirizzo 1 - Industria e servizi: indicato per project manager in funzioni aziendali come ricerca e sviluppo, sistemi informativi, produzione.
  • Indirizzo 2 - Sanità e ricerca: indicato per project manager con responsabilità di gestione in enti della pubblica amministrazione in settori come sanità e formazione.

Iscrizione e date


Requisiti

Possono accedere candidate/i in possesso dei seguenti titoli:

  • tutte le lauree del vecchio ordinamento
  • tutte le classi di laurea triennale
  • tutte le classi di laurea specialistica e magistrale
La laurea può essere conseguita entro e non oltre la data di inizio del Master. Non è consentita la contemporanea iscrizione a più Master e la contemporanea iscrizione a Master e corsi di laurea, scuole di specializzazione, corsi di dottorato di ricerca.

Date importanti

  • Domanda di preiscrizione: entro il 2/10/2018
    • ore 12.30 chiusura procedura on line
    • ore 13.00 consegna domanda cartacea

  • Inizio del Master: 9/11/2018
  • Durata: 1 anno

Iscrizione e quota

Totale: € 4.974,50

  • I rata: € 2.994,50
  • II rata: € 1.980,00

Contributo di iscrizione per corsiste/i DAC LIST: € 1.014,50
Contributo d'iscrizione per corsiste/i disabili: € 1.014,50
Contributo d'iscrizione per uditori: € 2.499,50

Saranno accettate solo le domande inserite via web all'indirizzo www.uniweb.unipd.it stampate, firmate in originale e pervenute all'indirizzo indicato nel bando 2018/2019.
Vai al Bando Master 2018/2019

Posti disponibili

  • Numero minimo: 15
  • Numero massimo: 50
  • Posti in sovrannumero per corsisti DAC List: 3
  • Posti in soprannumero: previsti per corsiste/i con disabilità (con grado di invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%): 3

Frequenza

Le lezioni sono svolte il venerdì pomeriggio (dalle 14.30 alle 18.30) ed il sabato mattina (dalle 9.00 alle 13.00).
Ai partecipanti si richiede una frequenza obbligatoria per almeno il 70% delle ore di lezione.

Valutazione

La valutazione si basa su diversi elementi ed in primo luogo su un Project Work che ogni partecipante dovrà presentare alla fine del corso.

Contatti


Per richiedere maggiori informazioni, contatta l'indirizzo


Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Ingegneria Industriale - DII
Via Venezia 1 - 35131 Padova (PD)

Rif. Dott.ssa Ludovica Lembo
Tel. 049/8276784
ludovica.lembo@unipd.it

www.masterinnovazione.org

Master PMGI